Buon passaggio e buon ritorno, Franco

Qualche sera fa, seduta a gambe incrociate sul divano di un monolocale milanese, imbracciando la mia chitarra, mi esercitavo strimpellando “Prospettiva Nevski”, uno dei classici del Maestro, uno dei pezzi ai quali sono più affezionata. Dopo essermi esercitata un po’ e aver riso tanto del mio poco talento musicale, sono rimasta a gambe incrociate suContinua a leggere “Buon passaggio e buon ritorno, Franco”