Calendula – La lacrima di Afrodite

La calendula (Calendula officinalis) é una pianta originaria del Nord Africa appartenente alla famiglia delle Compositae dai caratteristici fiori giallo-arancio (uno dei suoi soprannomi é infatti “fiorrancio”). Il suo nome deriva dalla parola latina calendae perché ha la strana proprietà di fiorire dall’inizio della primavera alla fine dell’autunno una volta ogni 30 giorni circa, alleContinua a leggere “Calendula – La lacrima di Afrodite”

Ventisei

E se il “ventiventi” volesse insegnarci qualcosa? Sono gli anni del consenso dissenziente, del silenzio rumoroso, dell’anticonformismo domato, della rivoluzione in scatola, dell’indignazione preconfezionata, prêt a porter, da ingurgitare all’occorrenza. Sono gli anni nei quali se esprimi il tuo pensiero devi stare attento a non essere troppo approssimativo o troppo appassionato, verresti additato come pacifista oContinua a leggere “Ventisei”

World Voice Day. La Giornata Mondiale della Voce

La giornata mondiale della voce nasce in Brasile nel 1999, per poi diventare un evento mondiale nel 2002. Non è un evento fine a se stesso. Nasce come forma di incoraggiamento a prendersi cura del proprio strumento di comunicazione. Perché la voce non è fondamentale solo per chi la utilizza per professione (cantanti, attori, performer,Continua a leggere “World Voice Day. La Giornata Mondiale della Voce”

Che fine ha fatto la bellezza?

Nel 2018 tra gli utenti dell’uscente iPhoneXS è scaturita una polemica inaspettata: il nuovo smartphone era colpevole di scattare selfie troppo perfetti. Non c’era nessun filtro bellezza da attivare o disattivare nelle impostazioni della fotocamera, semplicemente il software di quel tipo di smartphone era stato impostato in modo tale da rendere la pelle di qualsiasiContinua a leggere “Che fine ha fatto la bellezza?”

La fobia della civiltà

Scherza coi fanti ma lascia stare i Zan(ti): si potrebbe riassumere così l’ennesima pagina buia di una Nazione che sembra non aver ancora metabolizzato l’accantonamento delle lunghe ed interminabili stagioni di caccia alle streghe. Non sono infatti bastati quattro secoli di processi, torture e roghi per inculcare nel mondo contemporaneo una strategia comune nel superamentoContinua a leggere “La fobia della civiltà”

Empowerment femminile e altre questioni scomode

Di empowerment femminile si parla ormai “troppo” spesso. Il termine è entrato nel linguaggio comune e, a volte, se ne abusa. Non è più una parola solo per gli “addetti ai lavori”, ma i talk si sprecano. E anche a noi capita di parlarne davanti ad un caffè o un the. Eppure, l’ “empowerment” femminileContinua a leggere “Empowerment femminile e altre questioni scomode”

Musica e voce: benessere psico-fisico sin dalla gravidanza

Le neuroscienze hanno sottolineato da tempo l’importanza della musica, poiché favorisce la crescita armonica nel bambino: coordinamento, concentrazione, concetti spazio-temporali. Stimola lo sviluppo cognitivo, linguistico ed emotivo. Ma la musica ha effetti sia su piccoli che su grandi. Aiuta ad alleviare ed eliminare stati di nervosismo, ansia, angoscia e stress. Sono stati emotivi caratterizzati daContinua a leggere “Musica e voce: benessere psico-fisico sin dalla gravidanza”

Correre per arrivare

Una cosa che mi ha sempre affascinata nelle persone è la velocità, intesa come qualcosa a metà tra l’atletica leggera e la grandezza vettoriale. Tutti corrono, continuamente. Corrono e rincorrono. Qualcuno, qualcosa. Ho corso anche io. La velocità accanto all’arrivo. Il passo svelto accanto al raggiungimento di qualcosa. Correre per arrivare in cima, correre perContinua a leggere “Correre per arrivare”

L’Ortica – L’erba cattiva

L’ortica (Urtica dioica) è una pianta erbacea perenne originaria dell’Africa e dell’Asia occidentale ma ad oggi diffusa anche in Europa e in tutte le zone temperate. E’ da sempre considerata l’erba “cattiva” per via del suo potere altamente irritante. Il suo nome, infatti, deriva dal latino uro che significa letteralmente “brucio”; le sue foglie sonoContinua a leggere “L’Ortica – L’erba cattiva”

Miti tossici: uomini divenuti leggenda, brillanti e immorali

La società del nuovo millennio è un contesto decadente. Povera di animo, subordinata a valori ibridi nei riguardi dei quali, anche il più scettico dei poeti, si mostrerebbe privo di ripensamenti nell’accettare tout court la pragmatica visione di Dino Campana “questo è il peggiore dei mondi possibili”. Spesso gli educatori poco sentimentali, e più sentimentalisti,Continua a leggere “Miti tossici: uomini divenuti leggenda, brillanti e immorali”